CHI SONO


Ho conseguito la laurea in psicologia clinica (vecchio ordinamento), presso l’Università degli Studi di Firenze, nel febbraio 2006, con una tesi sperimentale di ricerca sul “Progetto di Riduzione del Danno delle Pratiche di Tatuaggio in Carcere”, che ho poi pubblicato sulla rivista Toscana Medica, n°5, nel mese di maggio 2008.

Mi sono iscritta all’Albo degli Psicologi della Toscana nell’anno 2007, n°iscrizione 4679.

Terminato il training di specializzazione in psicoterapia sistemica-relazionale, presso il C.S.A.P.R di Prato, ho conseguito il Diploma in Psicoterapia Familiare e Sistemico Relazionale.

Frequentando il training formativo EMDR Livello I e II ho ottenuto l’attestato per lo svolgimento di tale tecnica lavorativa. Ho partecipato allo workshop per l’applicazione dell’EMDR con bambini e adolescenti, a quello per l’applicazione dell’EMDR in caso di lutti traumatici, di depressioni gravi e ideazioni suicidarie, di PTSD complesso e con personalità dissociative e di perinalità e disagi sulla maternità.. Nel 2016 ho conseguito il titolo europeo di EMDR Pratictioner/Terapeuta esperto in EMDR.

Nell’anno 2016/17 ho partecipato a un ciclo di seminari di work discussion presso il Centro Studi Martha Harris di Firenze su infanzia e adolescenza.

Svolgo l’attività di libera professione di sostegno psicologico, psicoterapia e consulenze, presso gli Studi Medici del Chianti, di Impruneta, a Firenze presso lo studio in zona Porta al Prato, a Pontassieve presso gli Ambulatori della Farmacia Rossi e a San Casciano in Val di Pesa  nello Studio Medico di Piazza Pierozzi. Mi occupo anche di consulenze educative e di sostegno, volte all’acquisto dell’autonomia personale, con adulti e con minori vittime di abuso e di divorzi problematici, normodotati, affetti da ritardo cognitivo e sindrome di Autismo.

Dal 2012 al 2015 ho fatto parte dell’equipe di operatori del Sito www.sostanze.info, gestito dal Comune di Firenze, Regione Toscana, CCM/Ministero della Salute, come psicologa, nel servizio “chat con gli operatori” e “domande agli operatori“. Nel novembre 2014 ho svolto attività di docenza presso l’ASL 1 Massa Carrara, all’interno del Corso di Formazione Le nuove frontiere dei professionisti della prevenzione: le Social Net Skills. Nell’ ottobre 2013 ho presentato un lavoro intitolato “L’ascolto in chat”, al convegno Relazioni Digitali. Attualmente faccio parte dello staff del sito del Comune di Firenze “Genitori in Corso”, dove a maggio 2016, in collaborazione con la dr.ssa Salina è stata pubbblicata l’intervista ““Ascoltare i pazienti in un posto speciale. Casa Loro” http://genitorincorso.comune.fi.it/ascoltare-i-pazienti-a-casa-loro-gic-intervista/

Nel novembre 2017 ho fatto parte del Comitato Redazionale del Convegno  “Il Corpo Digitale”, svoltosi alla Biblioteca delle Oblate di Firenze e nell’aprile 2015 ho svolto attività di docenza, presso l’Istituto Superiore fiorentino Sassetti Peruzzi, riguardo la sessualità e le malattie sessualmente trasmissibili.

Ho lavorato come psicologa ASL, da parte del Servizio di Salute Mentale Adulti del Quartiere 4, nel Progetto Retintegrare, finanziato dalla Regione Toscana, per la prevenzione di atti autolesionistici e del suicidio, all’ interno del carcere di “Sollicciano” e “Mario Gozzini” a Firenze. Pubblicazione – Brandi, Lo Parrino, Lenzi, Manzini e Iannucci, ottobre 2013 – sul sito della Regione Toscana, nella sezione del Sole 24 Ore, Sanità Toscana:http://www.regione.toscana.it/documents/10180/692027/Toscana_38.pdf/934e38a8-1076-489d-a587-92dfc669ec77, pag.2.

Durante il mio percorso formativo ho potuto partecipare come tirocinante alla realizzazione del progetto di tesi, denominato “Sopra la Pelle”, occupandomi direttamente della parte sulla storia del tatuaggio.

In questo periodo di tirocinio presso UFM Sert B di Firenze ho partecipato, in qualità di osservatrice, anche ad altri progetti: quello di sostegno psicologico “Sollinauti”, presso il carcere di Sollicciano a Firenze e quello di riduzione del danno “Archimede”, presso l’IPM fiorentino. Inoltre con operatori Sert sono stata nelle scuole medie fiorentine per fare attività di educazione e prevenzione alle sostanze stupefacenti.

Successivamente all’ iscrizione all’ albo, come psicologa tirocinante per la scuola di specializzazione in psicoterapia, presso la Casa di Cura neuropsichiatrica Villa dei Pini di Firenze, ho svolto attività diagnostica e terapeutica con colloqui di sostegno psicologico, somministrazione di test psicodiagnostici, gruppi terapeutici psicoeducazionali, relazionali, di gestione delle emozioni e di reparto.

Nel 2009 ho svolto il Servizio Civile Nazionale, presso la ONG Cospe di Firenze, dove ho potuto lavorare come educatrice presso le scuole del circuito fiorentino incluse in progetti di pedagogia interculturale e sempre come educatrice presso lo spazio gioco multietnico “La Giostra”, con bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi.

Con Cospe ho condotto anche percorsi di animazione e sensibilizzazione in scuole medie e superiori, in occasioni del Meeting della Regione Toscana 2009, sulla Riconciliazione.

A seguito di questa esperienza  ho lavorato come educatrice centri estivi, con la Cooperativa Progetti Educativi, con bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.

In qualità di psicologa volontaria ho collaborato con la Croce Rossa Italiana, presso l’IPM fiorentino svolgendo un progetto di attività ludica e di sostegno ai ragazzi detenuti.

Comments are closed.

Dott.ssa Barbara Manzini